Catalogo degustazioni

Guida alla visita di Brindisi

Interesse Turistico

Adoro fare la guida a Brindisi, è una città davvero bella e sorprendente ricchissima di arte, purtroppo è tutto nascosto, se non avete la guida non vedrete niente. Brindisi è sempre stata una città di passaggio in cui non fermarsi. Negli ultimi anni Brindisi è molto migliorata, il Comune ha cominciato a puntare sul turismo con la speranza di riuscire a trattenere in città i tantissimi gruppi che vi giungono per imbarcarsi per la Grecia, e in parte vi sta riuscendo. La città gode anche di un ottimo aeroporto moderno e funzionale. Peccato non sia possibile visitare i due castelli cittadini ancora oggi adibiti a basi militari.

Servizio guida

Il servizio guida richiede mezza giornata, contattare Giampaolo 333/2637942 o Cinzia 338/8453921
Oppure mail: info@jumpytravel.it

La visita di mezza giornata di Brindisi può abbinarsi alla visita di Monopoli, Polignano a Mare, Ostuni, Egnazia – Fasano, Ostuni,  Taranto, Oria, Grottaglie, Lecce.

Itinerario da mezza giornata

Brindisi è una città ricca di interessantissimi monumenti che coprono una arco temporale di più di due millenni, dall’epoca romana fino al fascismo e oltre.
La città del resto può vantare di essere stata, anche se per un breve momento e in circostanze tutt’altro che felici, la capitale d’Italia.
Percorriamo il centro cittadino adornata di palme fino a giungere al porto, il vero cuore della città. Ammiriamo il monumento al marinaio ad un capo del Seno di ponente e d’altro lato ammiriamo la celebre colonna che anticamente segnava il termine della Via Appia, la più importante arteria stradale dell’Impero Romano.
Raggiungiamo la Cattedrale che visitiamo velocemente, non si tratta infatti della chiesa più bella di Brindisi, che è invece il Monastero di San Benedetto, anticamente posto fuori le mura e oggi scostato dal centro storico. Nel mentre ammiriamo la così detta Loggia Balsamo, uno dei pochissimi esempi di architettura civile medievale giunto fino a noi.
Velocemente raggiungiamo il Museo del Capitello, che di certo sorprenderà il visitatore, così come ancor più sorprendente sarà la visita alla zona archeologica di San Pietro agli Schiavoni.
Siamo ora fuori città per scoprire un’altra delizia: la chiesa di Santa Maria del Casale e suoi meravigliosi affreschi.  Avendo abbastanza tempo è possibile visitare il Monumento al Marinaio.

Itinerario

Orari dei monumenti principali e ingressi a pagamento

Museo del Capitello

Indirizzo: Palazzo Granafei - Nervegna
Orari: aperto dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00, chiuso il lunedì
Costo: ingresso gratutito
Note: Molto interessante, una tappa d'obbligo

Area archeologica di San Pietro degli Schiavoni

Indirizzo: sotto il Teatro Verdi
Orari: Mattino da Lunedì al Sabato 8.30 - 13.30
Costo: ingresso Gratuito

Monumento al Marinaio

Orari: Aperto dal Martedì al Sabato inverno dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 16.30 estate dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00

Museo Provinciale F. Ribezzo

Orari: Aperto dal Martedì al Sabato inverno dalle 9.30 alle 13.30 Solo Martedì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30 Chiuso il lunedì e domenica
Costo: intero 5,00€, ridotto 3,00€

Tempio di San Giovanni al Sepolcro

Orari: aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00 Chiuso il Lunedì

Santa Maria del Casale

Indirizzo: Vicinanze Aeroporto
Costo: ingresso libero

Parcheggi Autobus

Punto di carico e scarico  vicinanze della Stazione Marittima  abbastanza vicino ai monumenti): fate molta attenzione e non fidatevi della segnaletica stradale.

Toilet

Conviene utilizzare quelle del Museo del Capitello

Le informazioni contenute in questa pagina sono aggiornate al 10/11/2015